Sinergia e diversificazione
Data di aggiornamento: 31/08/2017
HI Core UCITS Fund ha registrato nel mese di agosto una performance pari a -0,13%. Da inizio anno, il fondo è positivo del 3,90%.
 
Il principale contributo positivo del mese è venuto dai fondi long/short equity, che hanno apportato complessivamente 31bps a fronte di un peso del 49%. La maggioranza dei fondi azionari ha generato contributi positivi nel mese, pur operando in aree di mercato e con approccio di investimento molto differente. Il principale contributo positivo è dipeso dal nostro gestore specializzato sui mercati africani grazie ad alcuni titoli presenti nella parte lunga del portafoglio che hanno riportato risultati superiori alle attese. Da segnalare anche i contributi positivi del fondo specializzato su small caps italiane, del gestore che opera con approccio concentrato sulle mid caps in Europa, oltre che del fondo globale con approccio value e contrarian, in grado di generare alpha sia nel lungo che nel corto a fronte di un posizionamento neutrale, e del fondo specializzato sul mercato cinese. Hanno invece contribuito negativamente il fondo che opera con approccio value con catalyst sui mercati europei e UK, e i fondi con approccio quasi market neutral sul mercato italiano. Il nostro gestore specializzato sulle small caps europee ha altresì apportato un contributo leggermente negativo, in un mese in cui il portafoglio lungo non è stato in grado di generare valore.
 
Il peggiore contributo è dipeso dai fondi event driven (-17bps). La perdita è principalmente imputabile al gestore che opera sul comparto delle aziende a piccola e media capitalizzazione che ha sofferto da specifiche posizioni soprattutto nel settore della tecnologia in US, i cui movimenti erratici sono stati esasperati dalla scarsa liquidità del mercato in agosto. Fra gli altri fondi, da segnalare il contributo positivo del gestore che opera su Giappone e Greater China, grazie ad un’efficiente selezione dei titoli nella parte lunga del portafoglio.
 
Le strategie relative value hanno detratto -8bps alla performance mensile del prodotto. Il contributo negativo è imputabile al fondo con strategia ribassista sui mercati del reddito fisso, che ha sofferto nel mese a causa dell’inattesa diminuzione dei tassi di interesse su scala globale. Neutrale invece i contributi del fondo che opera sui mercati del credito con approccio macro.
 
Contributo sostanzialmente neutrale in agosto dalla strategia macro. Il contributo leggermente positivo derivante dal nostro trader, che ha beneficiato del posizionamento rialzista sulla volatilità del mercato americano e ribassista sull’indice delle small caps in US e sul Nikkei, è stato purtroppo compensato dal contributo negativo del fondo macro che opera principalmente sul comparto delle valute, il quale è stato penalizzato da un posizionamento errato sull’euro.
 
La componente tattica del portafoglio nel mese ha detratto -11bps. La perdita è imputabile alla posizione ribassista sui Bund e all’esposizione diretta rialzista sul prezzo del petrolio, che nel mese ha sofferto a causa dell’impatto dell’uragano Harvey sulle zone del Texas ricche di raffinerie.